| Registrati | Recupera Password

 | 
 | 
 | 
Ricerca
Welfare
0

Legge di Stabilità, i fondi per il sociale

Con la pubblicazione ufficiale del DDL S 2111 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2016)” è possibile iniziare a verificare gli effettivi stanziamenti in ambito sociale. Si invita comunque, data la complessità della materia e l’entità della documentazione da esaminare, a considerare che alcuni di questi dati potrebbero richiedere ulteriori esami. Queste le previsioni inserite nel DDL del Governo e che quindi non costituiscono la dotazione definitiva, ma la proposta sottoposta alla discussione del Parlamento.

art comma Nota
23 2 Fondi alla cooperazione internazionale: incremento di 120 mln per il 2016, 240 mln€ı per il 2017; 360 mln€ per il 2018
24 1-5 Lotta povertà a. 600 mln€ per il 2016 poi 1 mld€ per gli anni successivi; per il 2016 ampliamento della “nuova social card” del 2012, nel frattempo si procede al riordino di tutta la normativa in materia che deve essere pronta per il 2017
24 6-9  b. accordo con le Fondazioni bancarie (150 mnl€ anno per 3 anni) per interventi povertà assoluta minori
25 1 dopo di noi: stanziati 90 mln€ a decorrere dal 2016
25 2 Fondo non autosufficienze: + 150 mln€ a decorrere dal 2016 (si aggiungono ai  250 mln€ a decorrere dall’anno 2016 previsti nella Fin 2015 L 190/14 art 1 c 159, per un totale di 400 mln€)
25 3 Istituito il fondo per le adozioni internazionali con 15 mln€ a decorrere dal 2016
25 4 Fondo politiche famiglia ridotto di 15 mln€  (nella Legge di stabilità 2015 per il 2016 erano stati stanziati circa 18 mln€,: ne rimangono quindi solo 3 mln€)
33 11 - 100 mln€ ai CAF e – 48 mln€ ai Patronati

Ai nuovi provvedimenti di cui sopra, vanno poi ricordati, a seguito di verifica con autorevoli fonti ministeriali, quelli già previsti con la Legge di Stabilità 2015 n. 190/14 prevedeva lo stanziamento di diversi fondi a decorrere dal 2015.

art comma Nota
1 125 e segg Incentivi alla natalità (bonus bebè): 202 mln€ per il 2015, 607 per ilFondi di 202 mln€ per il 2015, in 607 mln€ per il 2016, ; 1.012 mln€ per il 2017, in 1.012 mln€ per il 2018, in 607 mln€ per il 2019 e in 202 mln€ per il 2020.
1 133 Fondo per le ludopatie: 50 mln€ a decorrere dal 2015
1 154 Stanziati 500 mln€ a decorrere dal 2015 per il 5×1000; prevista per legge più trasparenza e pubblicità dei rendiconti
1 156 Fondi x social card (DL 112/08 art 81 c 29): + 250 mln€ a decorrere dal 2015
1 159 Fondo non autosufficienze: 250 mln€ a decorrere dall’anno 2016.
1 160 Fondo diritti al lavoro disabili: + 20 mln€ a decorrere dal 2015
1 179 Fondo per richiedenti asilo: 187,5 mln€ a decorrere dal 2015
1 181 Fondo minori non accompagnati: + 12,5 mln€ a decorrere dal 2015
1 187 Per la riforma del terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale è autorizzata la spesa di 140 milioni di euro per l’anno 2016 e di 190 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2017.

In allegato la tabella completa con il confronto in serie storica dei vari capitoli.

Elaborazioni a cura del FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE E-mail: forum@forumterzosettore.it    www.forumterzosettore.it

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • pinterest
  • mail

Autore: Marocchi

Progetto promosso da: