| Registrati | Recupera Password

 | 
 | 
 | 
Ricerca
Imposte e tasse
0

Tares: chiarimenti sul versamento

Con la risoluzione 10/Df del 2 dicembre del Ministero dell’Economia e delle Finanze si ricorda che la scadenza per l’ultima rata del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (Tares) non può essere stabilita oltre il termine del 16 dicembre 2013.

I Comuni sono tenuti a inviare ai contribuenti, in occasione dell’ultima rata, il modello precompilato di pagamento del tributo, costituito dal modello F24 o dal bollettino di conto corrente postale approvato con decreto ministeriale del 14 maggio scorso, i quali prevedono la separata indicazione delle somme dovute a titolo di tributo (o tariffa) e di maggiorazione.
 
Per garantire la tempestività dei flussi finanziari e informativi destinati agli enti locali, l’importo versato tramite F24 dovrà essere suddiviso indicando i codici tributo ad hoc, istituiti dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 37/2013:

  • 3944 per la Tares - tributo comunale sui rifiuti e sui servizi
  • 3950 per la Tariffa (può essere prevista, al posto del tributo, dai Comuni che hanno realizzato sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico)
  • 3955 per la maggiorazione (pari a 30 centesimi per metro quadrato di superficie dell’immobile e destinata alla copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili dei Comuni).

 

fonte: www.fiscooggi.it

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • pinterest
  • mail

Autore: Camerieri

Progetto promosso da: