| Registrati | Recupera Password

 | 
 | 
 | 
Ricerca
Dichiarazioni
0

Collaborazione volontaria (c.d. Voluntary disclosure)

Chi: Soggetti che detengono attività e beni all’estero ed hanno omesso di rilevarli ai fini del monitoraggio fiscale; nonché contribuenti non destinatari degli obblighi dichiarativi di monitoraggio fiscale o che, essendo obbligati, vi hanno adempiuto correttamente, per sanare le violazioni degli obblighi di dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi e relative addizionali, delle imposte sostitutive, dell’IRAP e dell’IVA nonché le violazioni relative alla dichiarazione dei sostituti d’imposta. N.B. è possibile avvalersi della procedura di collaborazione volontaria a condizione che il soggetto che presenta l’istanza non l’abbia già presentata in precedenza, anche per interposta persona, e ferme restando le cause ostative previste dall’art. 5-quater, comma 2, del D.L. n. 167/1990

Cosa: Presentazione del modello “Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria” (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale volto a regolarizzare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2016

Modalità: Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • pinterest
  • mail

Autore: admin

Progetto promosso da: